Condividere Esperienze

Tanti modi per conoscere Damanhur e condividere esperienze

Come Partecipare
Progetto New Life

Vivere in una comunità damanhuriana come uno dei cittadini

È possibile entrare per un periodo nel vivo della vita comunitaria, per poterne capire di più su Damanhur ed esplorare anche la sua parte spirituale? La risposta è sì! Questa possibilità si chiama "Progetto New Life", ovvero cittadinanza a tempo, e offre a tutti coloro che la desiderano un'immersione di tre mesi nella realtà damanhuriana. Non importa se si conosce Damanhur da anni o se è la prima volta che se ne sente parlare, tutti sono i benvenuti! Durante i tre mesi della cittadinanza New Life, si vive nelle comunità e se ne condividono le attività giornaliere, le celebrazioni, le occasioni di incontro; inoltre, si ha accesso a un programma che prevede il racconto della storia di Damanhur, dei suoi principi, il Percorso di Libertà Spirituale, esperienze nel Tempio Bosco Sacro, meditazioni nei Templi dell'Umanità e molte altre attività. Durante il periodo della cittadinanza a tempo, vale l'indicazione dell'astensione dal fumo, come per ogni cittadino: un'ottima opportunità per iniziare a smettere del tutto! Al termine del periodo di tre mesi, i partecipanti al programma New Life proseguono il proprio viaggio verso nuovi orizzonti, o approfondiscono la loro avventura in Damanhur. I partecipanti al progetto New Life arrivano da tutto il mondo, aggiungendo ulteriore internazionalità e diversità culturale a questa esperienza. Per tutti, tra le molte offerte del programma New Life, ci sono anche lezioni di italiano. Ti interessa saperne di più? Vuoi sapere quando puoi iniziare questa esperienza? Qui puoi trovare tante risposte alle tue domande!

Il Popolo Spirituale

La nascita di un nuovo Popolo di ricercatori spirituali

In un'epoca in cui non solo molte specie animali e vegetali stanno scomparendo, ma anche interi popoli si stanno estinguendo, e con loro un patrimonio linguistico, culturale e sociale enorme, Damanhur ha scelto di dare vita a un Popolo con una propria espressione filosofica, artistica, sociale e culturale.
La nostra intenzione è di creare un popolo aperto a persone provenienti da tutto il mondo per promuovere valori umani e principi etici fondamentali. Nonostante la tendenza alla distruzione di tante forme di vita, noi vogliamo testimoniare che attraverso l'unione profonda degli esseri umani, e il rispetto dei legami ancestrali con la nostra terra, è possibile salvare la vita su questo pianeta.
L'appartenenza al Popolo Spirituale è aperta a tutti i ricercatori dello spirito che vogliono essere punti di luce nel pianeta. Appartengono al Popolo Spirituale molte persone che non vivono a Damanhur ma che si riconoscono nei suoi obiettivi.
Essere parte del Popolo significa apprezzare e valorizzare le differenze espresse nelle diverse culture, nell'arte, nella fede spirituale, significa realizzare modelli di vita basati sul rispetto, sulla solidarietà e sull'amore, verso un grande obiettivo comune: il Risveglio dell'Umanità e l'unione profonda con tutte le forme di vita che esistono intorno a noi.
L'adesione al Popolo prevede una semplice cerimonia che si svolge a Damanhur. Da quel giorno in poi per mantenere il collegamento con tutto il Popolo è richiesto un minuto di pensiero ogni giorno. Riservata ai partecipanti al Popolo Spirituale, a ogni luna nera si svolge a Damanhur la celebrazione detta “Damanhur Get”. Essere parte del Popolo Spirituale significa essere connessi a persone che condividono valori simili ai propri, e mantenere il contatto con le energie sincroniche di Damanhur e dei Templi dell'Umanità. In ogni momento è possibile decidere di sospendere questa pratica. Così semplice, e così potente.

Programma Aminé

Porta forse qui il viaggio della tua anima?

I cittadini damanhuriani hanno realizzato Damanhur e desiderano continuare a svilupparla per condividerla con il mondo perché una realtà come questa può essere di stimolo a tanti altri talenti innovativi che aspettano solo un esempio per dare concretezza ai loro sogni. E poi, c'è un altro motivo: come damanhuriani, sentiamo di far parte di un progetto che nasce in un tempo lontano, legato all'esperienza della storia antica dell'umanità, al quale nelle vite passate hanno già partecipato i damanhuriani e, con loro, sicuramente molte altre persone. E allora, è forte il desiderio di reincontrare questi compagni, vederli emergere dalle onde del tempo come tappi di sughero che emergono dalle onde dell'oceano. Nasce per questo il programma Aminé: dieci giorni immersi nell'incanto di Damanhur e nell'incontro con il messaggio di Falco Tarassaco, per accorgerci se siamo tappi di sughero anche noi – Drjmj, nella lingua sacra damanhuriana – e ristabilire un contatto stabile con Damanhur: come cittadini delle comunità o come sostenitori dalla propria città, secondo come desideriamo riallacciare questo filo che ci lega al nostro passato. Aminé significa conoscere Damanhur per viaggiare nel nostro passato e scoprire in quale ramo del tempo l'abbiamo già conosciuta, ricostruendo così anche un pezzo della nostra storia personale. Il programma predisposto dal Welcome Damanhur Office, prevede un'immersione in Damanhur per percepirla dentro di sé e riconoscerla, se già l'avevamo incontrato, o per scoprirla. Avviene con i canoni delle esperienze damanhuriane: in gruppo, astenendosi dal fumo, con intensità, attenzione e umorismo.