Visione Spirituale

Un percorso di risveglio della propria scintilla divina

Commemorazione dei Defunti

Un momento di incontro fra la nostra dimensione e l'Oltre

Oltre ai Solstizi e agli Equinozi, nel corso dell'anno viene svolta un'altra grande celebrazione rituale, quella dedicata alla Commemorazione dei defunti, che si svolge in autunno, a cavallo tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre.

Secondo la concezione damanhuriana, il mondo dei "vivi" e il mondo dei "morti" rappresentano entrambi espressioni della vita spirituale, e vi sono momenti nei quali è possibile aprire un varco di comunicazione tra queste dimensioni. Il rituale è il momento di collegamento più importante, nel quale inviare, ricevere e scambiare pensieri con i cittadini damanhuriani defunti e anche con i propri cari che hanno lasciato il corpo. E' un momento di celebrazione della vita in tutte le sue forme.

Il rito, similmente ai Solstizi e agli Equinozi, si svolge in un cerchio di pietre, intorno a un fuoco, intervallando meditazioni, preghiere, canti, offerte al fuoco. I damanhuriani sono all'interno del cerchio di pietre, ognuno indosso la veste rituale, e gli ospiti sono subito intorno.