Visione Spirituale

Un percorso di risveglio della propria scintilla divina

Lingua Sacra e Danza Sacra

Un linguaggio antico attraverso movimento, voce e scrittura

La lingua sacra è una forma di linguaggio introdotta da Falco Tarassaco e basata sul linguaggio fonetico, ideogrammatico e sul movimento. Secondo l'insegnamento di Falco, si tratta di un linguaggio archetipico, risalente a un'epoca nella quale l'umanità era padrona di tutti i significati e i valori profondi dell'esistenza. In una interpretazione mitica, la lingua sacra è il linguaggio parlato dagli esseri umani prima di Babele, la città della torre puntata verso il cielo di cui parla la Bibbia, nel libro della Genesi.

Ogni concetto in lingua sacra è espresso da un ideogramma, dalla parola pronunciata e da un movimento di danza sacra, con il medesimo significato. La lingua può essere scritta, disegnata, parlata, cantata, danzata.

In Damanhur, dov'è oggetto di studio, viene molto usata per la composizione di canti o come elemento decorativo nelle sale dei Templi dell'Umanità e degli altri ambienti di preghiera e meditazione presenti nelle comunità. La danza sacra è usata nelle celebrazioni rituali ed è anche elemento di balli collettivi.

Segni in lingua sacra, o molto simili, sono rintracciabili in molti alfabeti antichi, il che avvalora il messaggio di Falco riguardo alla derivazione antichissima di questo linguaggio.