Vivere in Comunità

Una Federazione di eco-comunità spirituali aperte al mondo

Metodo

Una struttura chiara con ruoli di responsabilità

Damanhur ha sempre avuto una struttura organizzativa ben precisa e una Costituzione, ovvero un corpo di principi filosofici scritti. Questa scelta è dettata dalla convinzione che la realizzazione della libertà interiore da parte di così tante persone, specie se provenienti da culture diverse, richiede una base condivisa di valori e consuetudini molto chiari e facilmente riconoscibili.
La Costituzione è la Carta fondamentale di tutta la Federazione, mentre ogni comunità stila il proprio "diario normativo", dove vengono annotate la storia, le scelte fatte e le decisioni prese.
Re Guida sono a capo della struttura federale, vengono eletti periodicamente e hanno competenze ben definite: amministrano le comunità, ne coordinano lo sviluppo e condividono il loro operato negli incontri settimanali con tutti i cittadini.
Il costante scambio di informazioni da parte di chi ricopre ruoli di responsabilità, permette la partecipazione di tutti i cittadini alla gestione della vita pubblica. Gli incarichi legati alla Federazione, ai Corpi, alle comunità sono moltissimi e tutti i cittadini, o quasi, hanno delle responsabilità da portare avanti, piccoli o grandi che siano.
Le decisioni vengono prese a maggioranza, privilegiando la condivisione espressa attraverso un voto, in modo che ognuno sancisca, con la propria personale partecipazione, ciò che viene scelto.
In Damanhur ogni cosa, dalla Costituzione ai sistemi politici, è costantemente soggetta a verifica, perché ciò che è vivo si trasforma continuamente e produce nuova vita. Il cambiamento non è dunque qualcosa da temere e la formula sociale ideale è quella che prevede già in sé il proprio superamento.
Le esperienze di formazione e di organizzazione delle comunità damanhuriane sono il contenuto di corsi e seminari nell'ambito dei programmi della Welcome Damanhur University.